Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Workshop “Dal testo alla macchina da presa”

19 gennaio 2018 - 21 gennaio 2018

workshop "Dal testo alla macchina da presa" con Francesco De Vito - gennaio 2018 presso Rabbit Hole Bassano del Grappa

“Il workshop analizza il rapporto dell’attore con testo e macchina da presa. Nella recitazione teatrale e cinematografica è necessario saper lavorare sul personaggio attraverso questi due elementi, guardandolo non come una entità a sé, ma facente parte di un contesto molto più grande”.

ANALISI DEL TESTO E SCENE

Analizzare a 360° il personaggio è uno dei compiti più difficili dell’attore. Lo scopo del workshop è quello di creare il background del personaggio attraverso decine di domande sulla sua vita e attraverso la regola delle 5 W:
– who
– where
– what
– why
– when

Tutte queste domande permetteranno all’attore di costruire un forte sottotesto, e la capacità di passare dal testo al sottotesto.

Il workshop con Francesco De Vito mira ad approfondire l’uso del gesto psicologico, definire una qualità del personaggio per poi tradurla fisicamente.
Partendo da una singola parte del corpo verrà poi coinvolto tutto il resto in modo tale che sia l’azione stessa a coinvolgere l’anima, spirituale e fisica.
L’attore dovrà lavorare con l’improvvisazione per evitare una performance “out of space”, imparando a individuare e distinguere:
– azione principale (main action)
– proposito drammatico (dramatic purpose)

All’interno di ogni scena, l’attore ha infatti la responsabilità di modellare, dare forma e crescita alla tensione drammatica.
Solo in questo modo si raggiungerà una recitazione naturale.

LAVORARE CON LA MACCHINA DA PRESA

Lavorando sul rapporto con la macchina da presa, l’attore capirà quanto sia importante sottrarre, andare a togliere ogni eccesso. In questo modo otterrà una performance minima ma allo stesso tempo provvista di una potente capacità comunicativa.

FRANCESCO DE VITO

Francesco De Vito Ha studiato al Teatro Dehon a Bologna e frequentato, per molti anni, classi permanenti a Roma con Michael Margotta, Francesca Biscardi. Ha studiato con Susan Batson, Doris Hicks, Susan Main, Ragnar Freidank.

“Un attore ha bisogno di considerare la macchina da presa come la sua migliore amica, la sua confidente, capace di leggere anche le più segrete, profonde, emozioni e verità dell’animo umano”.

 

Organizzatore

Barbara Scalco
Telefono:
347 746 8729
Email:
io@barbarascalco.com

Luogo

Rabbit Hole
Via Marzabotto 48
San Zeno, 36022 Italia
+ Google Maps
Telefono:
347 746 8729
Sito web:
http://www.rabbithole.it/