Diventare un attore. Consigli pratici

2 gennaio 2018

“Diventare un attore. Consigli pratici” è il sesto e ultimo frammento di un’intervista rilasciata dall’attore Francesco De Vito in favore del workshop “Dal testo alla macchina da presa” programmato presso l’associazione Rabbit Hole fra il 19 e il 21 gennaio 2018.
In questo piccolo paragrafo Francesco fornisce qualche consiglio pratico a tutti gli aspiranti attori. Sottolinea l’importanza d’imparare a sognare ma non solo, di trovare il coraggio di credere nelle proprie capacità, fino in fondo.”

Qual è il tuo consiglio per i ragazzi che in questo momento stanno studiando per intraprendere la carriera d’attore? 

 

Un consiglio che mi piace dare ai ragazzi è quello di prendere in considerazione un dettaglio importante: gli inglesi, per parlare di recitazione, usano il verbo TO PLAY.
Credo che questo sia un concetto da non dimenticare mai, un aspetto fondamentale che serve per affrontare al meglio il lavoro.

È inutile dire che lo studio è di imprescindibile importanza, per cui non lo dirò (ma l’ho detto?).
La curiosità è parte integrante e primaria nel lavoro di un artista, senza la curiosità le cose diventano sterili, prive di sapore, prive di unicità e originalità. Quello che vogliamo, invece, è cercare di essere degli artisti non costipati, dare un senso di universalità al nostro lavoro, alla nostra interpretazione e caratterizzazione.

Leggi anche “Di cosa si nutre un attore?”

 

Intervista all'attore Francesco De Vito

Intervista all’attore Francesco De Vito.

 

Dobbiamo imparare a sognare e non solo quando dormiamo. Imparare a vivere pienamente il nostro sogno, a respirare il nostro sogno.
In qualità di artisti dobbiamo essere sempre in contatto, mantenere viva la nostra immaginazione la quale ci guiderà e ci sarà d’aiuto proprio nei momenti in cui ci sentiremo persi.
L’immaginazione sarà la sorgente della nostra unicità e della nostra arte.

Così come stiamo attenti a cosa mangiamo, dovremo imparare a nutrire, quotidianamente, la nostra immaginazione.
Tutti i giorni.

“Let’s have fun!
Let’s use our imagination!”

Leggi anche “Il training di un attore. Una porta verso il sub-conscio”.

Leggi anche “Il lavoro dell’attore. Analisi del testo”

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *